Archivio Blog

Macrofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di attendere durante un tempo prolungato. Questa fobia non è stata ancora studiata in profondità. Tuttavia, si pensa che le persone che patiscono di questo disordine tendono a essere ansiose e

Mageirocofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di cucinare o di preparare alimenti.

Maieusiofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del parto. E’ conosciuta anche come locquiofobia, parturifobia (vedere) o tocofobia.

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia. Il primo termine per questa fobia proviene dal greco “malakòs” (soave, blando) e “phobos” (Paura). Questo è il nome dato in psichiatria all’avversione

Maniafobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della pazzia, della demenza. E’ conosciuta anche come agateofobia e dementofobia.

Mastigofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei castighi. E’ conosciuta anche come poinefobia.

Meccanofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle macchine. La si mette in relazione con la tecnofobia. Non si tratta unicamente della paura delle macchine o dei macchinari, ma pure del rifiuto che ha sofferto la tecnologia dagli

Megalofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle cose grandi o di gran misura.

Melanofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del colore nero. Per estensione, paura delle pelli nere. Sebbene il termine è di solito usato per fare riferimento a persone che temono il colore nero in sé, vi sono anche

Melissofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle api. Si veda apifobia.