Aphenphosmfobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere toccato. E’ conosciuta anche come afefobia.
Si tratta di un’esagerazione acuta della normale tendenza delle persone di proteggere il proprio spazio, si sente come un timore alla contaminazione o alla invasione, estesa persino verso persone che la persona fobica conosce bene. in alcune occasioni, la fobia si estende unicamente alle persone di sesso opposto, avvicinandosi allora alla fobia delle molestie sessuali, ovvero,quella denominata contreltofobia o agrafobia.

Fotografia sull’ aphenphosmfobia:
http://www.dpchallenge.com/image.php?IMAGE_ID=271076

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*