Catisofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di prendere posto a sedere.
Questa paura può affliggere quelle persone che sviluppano alcuna attività relazionata con il dolore e con sedersi. Quelle persone che sono state rapite o hanno subito torture essendo state obbligate a sedersi su dei chiodi, oggetti acuminati, carbone incandescente, ecc., con frequenza temono di tornare a sedersi. Raccolgono tutto il trauma associato con questa tappa e iniziano a temere di essere seduti. A volte, la paura di sedersi è dovuta a qualche castigo nei giorni di scuola, o timore di vedersi soprappeso, o può essere persino un’indicazione de qualche altra fobia come sedersi davanti a un’elite di gente influente. La catisofobia è caratterizzata dalla sudorazione, il respiro pesante o ansimante, l’ansietà, ecc.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*