Archivio Blog

Elmintofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere infettato da vermi.

Elurofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei gatti. Si veda ailurofobia.

Emetofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del vomito o di vomitare. Si dice che il 6% della popolazione ha paura di vomitare, ma solamente in casi estremi si parla di emetofobia. Coloro che patiscono di questa fobia

Emofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del sangue. E’ conosciuta anche come hemafobia o hematofobia. Il timore è principalmente del proprio sangue, ma non escludente, poiché temono anche di vedere sangue altrui, di altre persone o animali.

Enetofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli spilli.

Enoclofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle folle o di trovarsi tra la folla. Il famoso Albert Einstein una volta disse “odio le folle e fare discorsi”. Questo sentimento è molto comune per molte persone ed è

Enosiofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di commettere un peccato capitale o di essere criticato. E’ conosciuta anche come enisofobia.

Entomofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli insetti. E’ una fobia molto comune e possibilmente si tratta della più estesa fobia verso gli animali. Tra le paure degli insetti in genere si trovano fobie più specifiche, come

Eosofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della luce diurna o dell’alba.

Epistaxiofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di avere un’emorragia nasale. Quelli che temono che il naso sanguini si preoccupano inoltre di essere incapaci di salvaguardare la loro salute. Alcuni non visitano mai un medico al di là