Fonofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei rumori o voci, o della propria voce.
Colore che presentano questo disordine, con frequenza sentono timore della propria voce e terrore a parlare in tono alto. Di solito si manifesta nell’infanzia e necessita di accompagnamento psicologico e persino psichiatrico per correggerla. Essendo una fobia, non deve essere lasciata da parte e men che meno disprezzata, bensì necessita di terapia per poter essere superata che non influenzi la vita adulta.
Altre persone che sono solite presentare fonofobia patiscono di balbuzie e temono, per tanto, di parlare in pubblico.
Coloro che patiscono di paura dei suoni sono soliti sentire timore per certi rumori che loro associano a “qualcosa di brutto” e quindi di solito presentano un’ipersensibilità agli stessi e li sentono più alti di quanto lo siano per davvero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*