Genofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del sesso.
Conosciuta anche come coitofobia, consiste in una paura estrema di mantenere rapporti sessuali. Questa fobia può essere causata da un trauma sessuale reale (violazione o abuso, specialmente in giovane età) o essere stato testimone di un atto sessuale traumatico, sia nella vita reale o persino nei mezzi di comunicazione (televisione, cine). Alcuni temono che i loro propri impulsi sessuali costituiscano una minaccia per il loro autocontrollo. Altri semplicemente trovano l’idea di avere rapporti sessuali disgustosa od orrenda.
Non tutte le istanze della genofobia sono irrazionali. Alcune donne possono aver sperimentato vaginite in qualche occasione, che risulta in dolore durante l’atto sessuale. Anche dopo aver concluso la terapia alcune sono reticenti a coinvolgersi in incontri sessuali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*