Germanofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della Germania o di tutto ciò che è in relazione alla cultura tedesca.
Più che di una fobia, il termine si applica ai sensi di avversione, rifiuto o disgusto verso la cultura tedesca. Questo si associa ai conseguenti atteggiamenti di discriminazione e ostilità.
Più che di un ideologia coerente o una letteratura stabilita, è apparsa come una risposta alle guerre in cui si implicò o che dichiarò Germania e che è rimasta come una risacca di quei conflitti. Così coi in tutti termini antietnici, si dovrebbero fare importanti distinzioni tra i sentimenti in opposizione alla gente e alla cultura con rispetto di quelli contro il governo o i suoi politici. Tuttavia, distinzioni simili con frequenza sono lasciati da parte.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*