Gerontofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della gente anziana.

In relazione con la gerascofobia (paura di invecchiare), questo termine si usa non solo per denominare la paura dei vecchi, ma anche il disprezzo o il rifiuto verso le persone della terza età. Si tratta di una male sociale comune della nostra epoca, in cui i vecchi sono rilegati negli ospizi e molte volte si abbandonano alla loro sorte, in cui si associa la giovinezza con la salute e la bellezza e, per opposizione, la vecchiaia con la malattia e la decadenza.
La gerontofobia parte da idee quali i vecchi sono improduttivi, dipendenti e un peso per la società, o dell’associazione della vecchiaia con la corruzione del corpo e la malattia. In realtà, il corpo umano inizia ad invecchiare appena prima dell’età adulta, soltanto che i cambiamenti si notano decadi dopo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*