Logicomecanofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei computer.
Negli ultimi anni, i computer sono diventati una componente essenziale delle nostre viti quotidiane, specialmente nel mondo lavorativo. Per questo sono sorte fonti di inquietudine e persino di timore per molte persone. I computer possono sembrare invadenti a coloro che patiscono di questa fobia. Che cosa temono esattamente?
Il timore di computer può avere varie origini: la paura di sbagliare quando lo si acquista, dovuto alla proliferazione di marchi e modelli disponibili sul mercato; la paura di vedersi o sentirsi inadeguato, inutile di fronte a un artefatto che non si sa usare bene; la paura di perdere il controllo, poiché il computer fa meglio e da sé la maggior parte del lavoro. Principalmente l’ansietà si esperimenta prima di imparare a usare il computer e affetta principalmente agli adulti che si siedono per la prima volta davanti a uno schermo.
Un problema addizionale al quale oggi fanno fronte coloro che patiscono di logicomecanofobia è la vergogna di sentirsi esposti perché la maggior parte delle persone del proprio intorno si sente comoda usando i computer. Deve sapersi però che questa fobia è relativamente comune, e il primo passo per farli fronte è rilassarsi, aprire la mente e disporsi a imparare. Nella misura in cui l’utente acquisisce fiducia in se stesso, la fobia può essere superata.
Si veda anche ciberfobia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*