Archivio Blog

Noctifobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della notte. Si veda nictofobia.

Nomatofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei nomi.

Nosocomefobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli ospedali.

Nosofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di ammalarsi o diventare un paziente. E’ conosciuta anche come nosemafobia. Coloro che patiscono di questo disordine molte volte son chiamati in modo sbagliato ipocondriaci. L’ipocondria è un disordine in cui

Nostofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di tornare alla propria abiyazione. Sono soliti patire di questo disordine chi vive o visse in ambienti avvolti di aggressività. È importante che i familiari di questi pazienti siano comprenssivi e

Novercafobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della propria matrigna. Questo disordine è stato sfruttato a lungo dai racconti di fate, in cui la matrigna in genere è un personaggio opposto alla protagonista, e persino mette in pericolo

Nucleomitufobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle armi nucleari.

Nudofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della nudità. Il termine proviene dal latino “nudus” (nudo) e dal greco “phobos” (Paura). Secondo la psicoanalisi questa fobia è un sintomo del conflitto tra il desiderio dell’individuo di mostrarsi come

Numerofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei numeri.