Opiofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del medico di prescrivere ai suoi pazienti medicamenti indicati contro il dolore.

Si dice che un medico soffre di opiofobia quando rifiuta di far ricette o sumministrare medicamenti derivati dall’oppio (oppiacei), usati per alleviare i dolori. Questo si deve prima al fatto che è necessaria una ricetta speciale che risulta farraginosa da fare. Vi sono anche altre difficoltà di ordine farmacologico. Molti medici sottostimano le dosi e pensano che se danno quelle necessarie può avere una crisi respiratoria. Si tratta di un tabù che è necessario eliminare gradualmente. È importante sottolineare che i malati trattati per dolore cronico non tendono a sviluppare dipendenza dei medicamenti oppiacei.
Per via di questa fobia, comune in molti medici, lstituzioni sanitarie di tutto il mondo affermano che vi sono molti pazienti che patiscono dolore innecessariamente, ai quali si potrebbe somministrare medicamenti per alleviarlo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*