Archivio Blog

Placofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle lapidi.

Plutofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle ricchezze e dell’opulenza.

Pluviofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della pioggia o che la pioggia ci bagnia. E’ conosciuta anche come ombrofobia. Chi patisce di questo strano disordine ha un’incontrollabile paura i bagnarsi con la pioggia. In casi ancor meno

Pneumatifobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli spiriti. E’ conosciuta anche come neumatifobia.

Pnigofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di soffocare e di strozzarsi. E’ conosciuta anche come pnigerofobia. Coloro che patiscono di questa fobia, temono di strozzarsi o di essere soffocati. Questa fobia include lo strozzarsi con il cibo,

Pocrescofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di aumentare di peso. Si veda obesofobia.

Pogonofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle barbe.

Poinefobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del castigo. E’ conosciuta anche come mastigofobia.

Polifobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di molte cose. E’ conosciuta anche come panofobia o pantofobia. Si tratta di una condizione anormale, seganta dalla presenza di molte fobie e non necessariamente vincolate tra loro. Perciò, si dice

Poliosofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre la poliomielite Si tratta de una delle tante fobie relazionate con contrarre una determinata malattia (per esempio, meningitofobia, carcinofobia, o albuminurofobia) e che può arrivare a far credere ai