Philofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del amore, di innamorarsi o di essere innamorato.
Si tratta di una condizione che affligge profondamente la vita di chi ne soffre, dovuto al fatto che i philofobici soffrono molto per via del fatto che non possono innamorarsi. L’origine del disordine suole radicarsi in traumi infantili in relazione al la famiglia o l’intorno affettivo che generarono complessi di inferiorità. Quelli che patiscono di questa fobia sono soliti comportarsi secondo alcuni dei seguenti modi scegliendo rapporti impossibili in cui mai potrà innamorarsi, scegliendo uomini o donne che finiranno per lasciarli per evitare di innamorarsi, fuggendo da qualcuno che si sia innamorato di loro cercando difetti inesistenti.
L’unico modo di far fronte a questa condizione è usando la pazienza e la negazione. La coppia di un philofobico può optare per negare che sia innamorato di lui o di lei, in questo modo abbasseranno la guardia e fuggiranno di meno. Posteriormente è necessario parlare profondamente dell’argomento se davvero lo si vuol aiutare, e persino far ricorso ad un professionista.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*