Quionofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della neve.

Sebene coloro che patiscono di questa fobia capiscono che la neve in sé non rappresenta una minaccia per loro, a parte il fatto della costante rassicurazione della non pericolosità, i quionofobici non sopportano la neve, sono dispiacuti dalla visione e non possono nemmoneo pensare di toccarla. In alcuni casi, non vogliono esser da soli quando i fiocchi cadono dal cielo.
Questa fobia si associa ala Cryofobia (paura del freddo), dovuto al fatto che chi patisce detesta l’invierno perché esiste sempre la possibilità che nevichi.
I sintomi, sebbene variano di persone in persona, sono simili a quelli di altre fobie: ansietà estrema, secchezza orale, palpiti, nausee, capogiri, ecc. Per trattare questa fobia, così come altre, esiste la terapia e in alcuni casi si può far ricorso alla medicazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*