Spectrofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli spettri o dei fantasmi.
Coloro che soffrono di questa fobia esentono un’ansietà indebita persino quando possono rendersi conto che la loro una paura è irrazionale. Possono temere di inoltrarsi nei boschi, in case vuote o in luoghi oscuri e possono reagire con allarme dinanzi rumori strani o inspiegabili. Senza dubbio Hollywood ha fomentato la spettrofobia con film quali Poltergeist, Shining, The Blair Witch project o Il Sesto Senso. “Spectrofobia” è un termine ibrido derivato dal termine latino “spectrum” (apparizione) e dal greco “phobos” (paura).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*