Taeniafobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della tenia o verme solitario. È conosciuta anche come teniafobia.
L’origine di questo termine sono le parole greche “taenio” (verme sollitario) e “phobos” (paura). Si considera che la taeniofobia è una fobia specifica. Questa fobia è in relazione con l’helmintofobia e vermifobia (entrambe significano la paura dei vermi, a essere infestato da loro) e scolequifobia (paura dei vermi).
Si tratta di una delle tante fobie relazionate con la possibilità di contrarre una determinata malattia (per esempio, aidsfobia, dermatofobia, cardiofobia) e che può arrivare a far credere ai fobici che veramente hanno contratto ciò che temono (in questo caso, la Taenia Saginata, più conosciuta come verme solitario, un parassita intestinale proveniente dalla carne bovina, normalmente asintomatica che però può produrre un disordine addominale). Di fronte a qualsiasi sintomo, come per esempio dolore addominale o nausee, le persone che patiscano di questa fobia crederanno di essere infetti della Tenia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*