Tanatofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della morte o di morire.

La si mette in relazione con la necrofobia (che è la paura delle cose morte). Sebbene è naturale temere la morte, le persone che patiscono di questa fobia hanno esacerbato questa paura, al punto che affetta la loro vita quotidiana. Nei casi severi rifiutano di uscire di casa, di partecipare ad un funerale o persino di parlare della morte. Sono di solito ipocondriaci, per la paura di contrarre una malattia che li porti alla tomba.
Come altre fobie, la tanatofobia suole originarsi per qualche successo traumatico nell’infanzia, oppure peruna paura infantile no trattata e finisce per sfociare in una fobia. Questa condizione puà generare attacchi di panico, motivo per cui un trattamento può includere medicamenti per controllare l’ansietà (ovviamente, per ricetta medica).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*