Tetanofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del tetano.

Si tratta di una delle tante fobie in relazone a contrarre una determinata malattia (per esempio, taeniafobia, albuminofobia, dermatofobia) e che può arrivare a far credere i fobici che hanno contratto ciò che tanto temono (in questo caso, il tetano una malattia nervosa di origine batterica, che si contrae attraverso contatto con metalli arruginiti, come chiodi, coltelli, coltellini, ecc) Non si tratta di una malattia contagiosa, che inoltre si può prevenire con la vacinazione. Di fronte a una esperienza come una piccola ferita da metallo, oppure ante qualsivoglia sintomo, come per esempio febbre o arrossamento di una ferita, le persone che pariscono questa fobia credono di aver contratto il tetano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*